Vincitore del premio diritti umani 2017-2018: ONG AVOSAH (Associazione di Volontari per il Soccorso e l’Assistenza Umanitaria)

Luogo: zona di Banté, Benin, Africa Occidentale

 

Grazie all’impegno dei suoi operatori, dal 2002 l’associazione lotta contro la tratta di esseri umani e lo sfruttamento minorile, coinvolgendo i/le giovani e promuovendo lo sviluppo locale della comunità. L’obiettivo è quello di operare per lo sviluppo di uomini, bambini, giovani, donne, persone con disabilità, persone anziane in tutti gli aspetti, al fine di far rispettare l’essere umano tramite la promozione dei diritti umani, della salute, dell’educazione e dell’ambiente basato sul genere e la governance.

I problemi a cui la popolazione beninese deve fare fronte sono, tra gli altri, la grandezza delle famiglie, le numerose ragazze-madri, il lavoro e lo sfruttamento minorile. Numerosi bambini sono spinti infatti ad esercitare attività economiche ad un età in cui dovrebbero frequentare la scuola. Il Benin è un paese di partenza, transito e arrivo di minori vittime della tratta, la maggior parte dei quali di sesso femminile.

Le azioni messe in campo da ONG AVOSAH per far fronte a questa situazione di grave violazione dei diritti umani, riguardano soprattutto la sensibilizzazione della popolazione sulla tratta l’affidamento abusivo di minori e sulle conseguenze che queste pratiche hanno sulla vita del bambino e della comunità. ONG AVOSAH promuove incontri con le famiglie e le istituzioni scolastiche, organizza interventi in luoghi pubblici come il mercato, raggiungendo la società civile anche attraverso emissioni radiofoniche e formando comitati di lotta alla tratta.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>