COS’È
OPERATION DAYWORK

L’obiettivo di Operation Daywork EO è quello di dare la possibilità alle studentesse ed agli studenti delle scuole superiori di conoscere in maniera consapevole la realtà dei Paesi in via di sviluppo, sostenendo un’organizzazione che si impegna nei diritti umani. Alla Giornata d’Azione viene raccolto il denaro che rappresenta il sostegno finanziario per il vincitore/la vincitrice del premio diritti umani di Operation Daywork EO. La Giornata d’Azione viene promossa in collaborazione con imprese e persone private.

Operation Daywork EO è un’iniziativa pedagogica indirizzata alle/ai giovani che, attraverso la campagna di sensibilizzazione e la giornata d’azione, mira alla formazione, alla coscienza critica e alla cittadinanza attiva per un “mondo diverso”. Le studentesse/gli studenti imparano a prendere l’iniziativa in maniera autonoma, pensare solidale e allargare i propri orizzonti ad altre realtà. I ragazzi/le ragazze si interfacciano con la storia, la cultura e la situazione sociale di un Paese in via di sviluppo. Ciò gli/le permetterà di avvicinarsi e comprendere società a loro distanti.

Questa iniziativa ha successo quando le/i giovani si rendono conto che non vivono isolati dalle altre persone, che possono assumersi la responsabilità nei confronti degli altri e che non tutti i Paesi hanno le stesse opportunità.

Il progetto dipende in gran parte dalla disponibilità e dalla partecipazione di numerose scuole, lanciando un segnale forte di solidarietà.

 

Vedi il bilancio 2020

Vedi lo Statuto di OD

Consiglio
Gruppi scuola
Volontari
Consiglio di amministrazione
COORDINATRICE 2020/2021
Campaign manager 2020/2021
Support

CONSIGLIO

Cos’è? È l’organo decisionale più importante di OD, formato da circa 10-15 studenti delle scuole superiori. Il consiglio viene rinnovato ogni anno.

Cosa fa? SSi ritrova settimanalmente per prendere decisioni riguardo le attività da svolgere. Il consiglio partecipa anche alla “Klausur”: un full immersion di 3 giorni su OD nel quale si fa autoformazione per ideare e promuovere la campagna di sensibilizzazione. Inoltre, organizza eventi, serate informative e la visita degli ospiti.

Mail: ausschuss-consiglio@operationdaywork.org

Consiglio direttivo 2020-21:
Max Grünfelder (Presidente)
Marielena Rizzi Daldoss (Vice-presidentessa)
Vera Egger (Referente di Same)
Caterina Cappello
Gaia Marri

Archivio consigli – dal 2014

GRUPPI SCUOLA

Cos’è? Un gruppo di studenti che all’interno della propria scuola promuove OD.

Cosa fanno? I membri sono persone di riferimento nella scuola che promuovono l’associazione e la partecipazione alla giornata d’azione, aiutano a distribuire i giornalini e organizzare la visita ospiti nella loro scuola. Partecipano ad una formazione specifica a dicembre.

Mail: schulgruppen-gruppiscuola@operationdaywork.org

VOLONTARI

Cos’è? Un gruppo di persone motivate a collaborare con OD. Non c’è limite di età per farne parte.

Cosa si fa? Supportano la comunicazione e la promozione, aiutano nell’organizzazione di eventi e nella campagna di sensibilizzazione. Oltre a ciò, partecipano al viaggio di conoscenza nel paese del vincitore del premio diritti umani.

Mail: info@operationdaywork.org

Archivio volontari

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Il Consiglio di amministrazione è formato da studenti e lavoratori che hanno fatto parte del Consiglio decisionale e che hanno terminato le scuole superiori ed ex coordinatrici di OD.

I membri hanno competenza negli ambiti della cooperazione allo sviluppo, solidarietà e cittadinanza attiva e sostengono OD dando suggerimenti, opinioni, proposte in merito a temi specifici.

Il Consiglio di ha potere consultivo e si ritrova mensilmente con la coordinatrice e la campaign manager.

COORDINATRICE 2020/2021

La coordinatrice di Operation Daywork EO per l’anno 2020/2021 è Silvia Verdino.

Mail: silvia@operationdaywork.org

CAMPAIGN MANAGER 2020/2021

Il Campaign Manager di OD dell’anno 2020/2021 è Manuel Tartarotti.

Mail: manuel@operationdaywork.org

Operation Daywork EO viene sostenuta: dalla Provincia autonoma di Bolzano, nello specifico dall’Ufficio Affari di gabinetto – Cooperazione allo sviluppo,  dal Deutsches Schulamt, dall’ Ufficio Politiche giovanili della Provincia di Bolzano e dal Deutsches Amt für Jugendarbeit e dalla Provincia autonoma di Trento dall’Incarico Speciale per le politiche giovanili.